Da noi puoi trovare

UNA SEZIONE PRIMAVERA 24-36 MESI
un servizio educativo integrato alla scuola dell’infanzia Villa Gaia che promuove e sostiene, nel bambino di questa età, il naturale percorso verso una progressiva autonomia.

         

La sezione Primavera propone esperienze significative e contesti relazionali che si ispirano ad un progetto educativo e didattico che le educatrici sanno sapientemente dipanare nella quotidianità seguendo i tempi di apprendimento e le competenze di ogni bambino, nel rispetto e nel rafforzamento dell’identità di ciascuno in relazione alla comunità in cui è inserito.

TRE SEZIONI DI SCUOLA DELL’INFANZIA
Che accolgono i bambini e le bambine dai 3 ai 6 anni.

La nostra scuola promuove, ormai da 13 anni, la metodologia di lavoro de “l’emozione di conoscere ed il desiderio di esistere”, che sostiene quanto ogni apprendimento risulti più semplice ed efficace se sostenuto da un contesto fortemente affettivo e che si proponga di stimolare la curiosità, l’attesa e l’immaginazione nel bambino.

         

Il lavoro di gruppo, favorisce la collaborazione, fa sparire quel naturale confronto che genera competizione e potenzia l’individualismo ed offre ad ognuno l’opportunità di dare il proprio contributo al raggiungimento dell’obiettivo.

         

Sosteniamo la ricerca ed il metodo scientifico come base per qualsiasi apprendimento. Il bambino deve necessariamente sperimentare per poter arrivare a nuove consapevolezze.

         

UNA CUCINA INTERNA
con spazio adibito a laboratorio di cucina per tutte le sezioni

UN GRANDE ATELIER
per le attività di manipolazione, pittura al cavalletto con il closlieu e per le esperienze sensoriali

LABORATORIO DI MUSICA
con il metodo Montessori

USCITE DIDATTICHE
Noi crediamo fortemente in una scuola aperta, in contatto con il territorio, capace di sfruttarne le risorse ed apprenderne le specificità. Il bambino appartiene alla famiglia, ma anche alla scuola e in una dimensione più allargata anche alla società.
La scuola non può permettersi di essere avulsa dalla realtà in cui il bambino vive.
Motivo per cui tutti i nostri progetti traggono spunti importanti dall’attualità e dalla realtà che il bambino vive, e cercano di tessere una rete a maglie molto strette con chi il territorio lo vive e lo partecipa; es la famiglia, i negozianti, le istituzioni.